Articolo
Flavio Fusi Pecci

Anche Bologna… cambia verso?

Flavio Fusi PecciAl di là di qualsiasi altra considerazione, non c’è dubbio alcuno che il risultato per tanti aspetti clamoroso, inaspettato nelle dimensioni, ottenuto da Renzi alle elezioni europee sia dovuto in grandissima parte al fatto che ha ridato fiato alla speranza (sogno? illusione?) che qualcosa in Italia possa cambiare con rapidità, grazie alla straordinaria “scrollata” che con la sua energia giovane Renzi sta imprimendo all’intero sistema. Ci riuscirà? Come? Per andare dove? Con quali risorse? Con chi? In quanto tempo? … Glielo lasceranno fare? Queste sono alcune delle tante domande che tutti si pongono. Chiunque deve però ammettere che in una situazione generale degradata, in grave declino e stagnante, il forte apporto energetico immesso nel sistema da Renzi e perfino quello “esplosivo” del vituperato Grillo, stanno rimettendo in moto la dinamica nazionale un po’ a tutti i livelli, e questo può giocare un qualche ruolo anche nel quadromolto più complesso e articolato europeo. In questo ambito è certo ampiamente giustificata la grandissima preoccupazione (anche mia) che “ciò che si cambia e che che si deve cambiare” porti poi a “qualcosa di meglio”, intendendo con questo “di meglio per tutti” e, in particolare per le componenti oggi oggettivamente più deboli (giovani, disoccupati, anziani, malati, etc.).

Ebbene, se questo è il contesto, possiamo chiederci: anche a Bologna si cambia? Più di qualcuno va dicendo “Sì, in peggio, non a caso anche il Bologna FC è andato in serie B!”. Per quanto ci riguarda, come sempre, offriamo un piccolo contributo alla comune riflessione pubblicando alcuni articoli che trattano più specificamente alcuni temi (SFM, la Regione, i poteri forti, le risorse energetiche, il fiscal compact, l’Ucraina, etc.) e l’indicazione di un piccolo esercizio che ciascuno, se vuole, può fare come Fase 2 dell’“Operazione Grimaldello” che abbiamo lanciato a fine 2010.

In particolare, con le elezioni del 15-16 maggio 2011 Merola è diventato Sindaco di Bologna. Siamo quindi a poco oltre metà mandato. Il 1° febbraio 2014 il Sindaco Merola ha presentato il Bilancio di metà mandato 2011-2013, disponibile ai cittadini nel sito del Comune. Sulla base di questo e di numerosi altri documenti resi disponibili, di cui diamo qui i riferimenti, ciascuno potrà fare le proprie valutazioni, ben consci che di fatto parliamo più di un metodo di “auspicabile partecipazione” che non di un adeguato e concreto procedimento di analisi e confronto. Data la vastità e molteplicità dei problemi e delle attività, dobbiamo infatti riconoscere che è difficilissimo dare risposte “oggettive e complete” alle domande sopra-citate, tuttavia è moralmente e politicamente importante nel rapporto reciproco “delegante- delegato” che il cittadino chieda e riceva informazioni quantitative e concrete su che cosa ci si era impegnati a fare e su che cosa si sia realmente fatto.

Molto sinteticamente, la nostra impressione è che, a grandi linee, ci pare si possa riconoscere che il Sindaco Merola ha cercato di procedere idealmente lungo il percorso indicato dal Candidato Merola, ma che serva urgentemente uno scatto progettuale forte che qualifichi il suo mandato e consenta di inquadrare le varie iniziative private e pubbliche che stanno emergendo (FICO, MAST, Open-M, investimento Philip Morris, Aeroporto in Borsa, evoluzione della Fiera, UniBO Staveco, etc.) in un contesto di Bologna “centrale” nella regione e nella nazione, oltre i limiti di una nuova visione metropolitana, pur fondamentale. In particolare, il nodo tuttora irrisolto (anche in prospettiva?) delle infrastrutture e della mobilità rischia ancora di soffocare i germi di innovazione e ripresa che, seppure fra luci ed ombre, vanno emergendo.

Flavio Fusi Pecci

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

AUTORI

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: